MANCATA SICUREZZA PONTE MILI MARINA

Il MSI Fiamma Tricolore, con il seguente comunicato stampa, rende noto ai mezzi di informazione, di aver inviato interrogazioni al Comune di Messina, nella figura dell’Assessore ai Lavori Pubblici Sergio De Cola, alla I Circoscrizione di Quartiere, al Prefetto Dott. Stefano Trotta, e un esposto al Procuratore della Repubblica c/o Tribunale di Messina per far presente che da fine Settembre 2014, dopo i crolli verificatisi alla struttura del Ponte di Mili Marina, ubicato in Via Vecchia Nazionale, e i ritardi che si trascinano da oltre 10 anni per la sua messa in sicurezza, per gli abitanti del Villaggio – e non solo, quanto segue:

– che il plesso è in evidente stato di abbandono;
– che l’impianto e la struttura con la sua impalcatura in ferro è scoperta;
– che il cemento è deteriorato;
– che la zona e da sempre segnalata ad alto rischio idrogeologico;
– che l’alveo torrentizio sottostante il ponte, funge da discarica abusiva, impedendo il normale defluimento dell’acqua piovana a mare;
– che degli interventi riportati dalla stampa da parte degli enti competenti del Comune di Messina, a tutt’oggi, non si è intervenuti per la messa in sicurezza della struttura ormai abbandonata.

Nella speranza che le procedure burocratiche siano a buon punto, il MSI auspica che questa situazione di pericolo costante, venga al più presto messa in sicurezza con i lavori che si trascinano abbondantemente a ritroso nel tempo.

10665109_817566784930949_4078105416601527640_n
MANCATA SICUREZZA PONTE MILI MARINAultima modifica: 2015-01-12T11:46:55+01:00da msfiammamessina
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento